Basilicata – Roguedev.eu

Il Progetto

Nello specifico del presente bando abbiamo voluto progettare e realizzare una piattaforma innovativa, integrata e smart per il monitoraggio multimodale di infrastrutture critiche (elettrodotti, cavidotti, pipeline, siti industriali, etc) ma anche di siti archeologici ed edifici di culto/beni culturali, quindi finalizzata alla valorizzazione dei territori e delle tipicità locali. Si è provveduto ad integrare alcuni software eterogenei di tipo open source e a razionalizzarne l’uso integrandoli con moduli sviluppati ad hoc per il GIS, BIM e una piattaforma di Internet delle Cose (interazione prevista con: sonde, sensori, attuatori e videocamere analogiche e digitali).

L’obiettivo è stato quello di sfruttare il bando PO-FESR della Regione Basilicata  «per realizzare un potente strumento di gestione multimodale e multi-purpose delle informazioni di un dato territorio per fini diversi: dalla valorizzazione del territorio a fini turistici e di promozione delle tipicità (portale accessibile, GIS, creazione percorsi turistici, eCommerce, integrazione con i maggiori Social Network) al monitoraggio dei beni culturali ma anche delle infrastrutture critiche che risiedono/insistono all’interno di uno specifico territorio», sommando alle componenti IT prima menzionate alcune funzionalità specifiche e avanzate (moduli IoT e BIM), tutte però integrabili, in modo tale da realizzare una piattaforma completa ma modulare, per poterla far adottare in modo veloce anche dalle Amministrazioni più piccole e dotate di budget più limitati, ovvero per farla integrare più facilmente con quanto eventualmente già preesistente presso chi si fosse già dotato di alcune delle funzionalità.

Il riuso di tali metodologie e componenti applicative, tutte sviluppate mediante prodotti e tecnologie Open Source, permetterà la nascita di nuovi sistemi integrati e nuove sinergie tra le Amministrazioni, favorendone realmente la cooperazione e l’interoperabilità/interscambio dei dati per qualsiasi esigenza. Al contempo, tali “mattoncini” riusabili potrebbero essere messi a disposizione anche di aziende private, che provvederebbero a realizzare nuovi strumenti e set di informazioni a partire da quelle preesistenti, migliorando di fatto il clima generale di un territorio.

Lo scopo di questo progetto è lo sviluppo e l’industrializzazione di una nuova Suite, che abbiamo chiamato Smart-Monitor, che mira alla realizzazione di una soluzione integrata ed aperta (nell’accezione del termine relativa all’utilizzo di tecnologie e prodotti senza costi di licenza), per l’effettiva e sicura interoperabilità dei dati che consenta l’accesso e lo scambio di una varietà di informazioni secondo nuove logiche di navigazione del dato e proponendo al suo interno anche uno strato applicativo appositamente demandato alla gestione degli eventi, governati e disegnati attraverso un moderno motore di workflow e gestione degli stati.

Per accedere a tutte le funzionalità della piattaforma di monitoraggio, gestione e valorizzazione dei territori selezionare una delle icone sottostanti:

Ultimo aggiornamento

30 Settembre 2020, 03:23